517px-Giulio_Romano_-_View_of_the_Sala_dei_Giganti_(vault_and_south_wall)_-_WGA09544

Per riferirsi alla nascita del cosmo gli antichi greci parlavano di κοσμογονία, ovvero di cosmogonia. Il termine compare per la prima volta nel V secolo a.C. in uno scritto di Leucippo, scritto che prende proprio il nome di Grande Cosmogonia. Il tema dell’origine dell’universo è una delle questioni più sentite dagli uomini di tutti i tempi e di tutte le latitudini della nostra terra, una domanda alla quale sono state date tantissime diverse risposte, nessuna mai definitiva. Per secoli il discorso sulla cosmogonia si è imposto nella sua variante mitico-religiosa,…

Castagno di Piteccio by CCT-SeeCity 2017 - 37

PISTOIA Qualche estate fa, mentre ospitavamo i #CCTravellers nella Capitale Italiana della Cultura 2017, abbiamo scoperto un luogo di cui al primo incontro ci siamo innamorati. Sì, con Castagno di Piteccio è stato amore a prima vista. E tra i viaggiatori creativi e curiosi, giunti in Toscana da varie parti di Mondo, con cui abbiamo più volte visitato questo minuscolo #BorgoMuseo a pochi km dalla città, c’è persino chi ci ha confidato: “è tra i luoghi più belli che abbia mai visto”.

Vicolo dei Bacchettoni

PISTOIA Nel centro storico c’è un posticino dimenticato persino dai pistoiesi e poi, da luglio 2018, tornato a nuova vita: la Piazzetta Sant’Atto ed il Vicolo dei Bacchettoni. Un angolo di città nascosto, al quale si accede da una volta adiacente al loggiato della Chiesa di San Leone situata nell’omonima piazza. Sotto la volta a sinistra, la scritta “Art changes everything” (L’arte cambia ogni cosa) incuriosisce e preannuncia qualcosa di magico che, dopo pochi passi, si aprirà alla nostra vista.

BOLOGNA Passeggiare in autunno per le vie del centro significa anche camminare nel foliage del Gingko Biloba in Piazza San Domenico, sedersi su una panchina per sfogliare pagine di eventi in città e scoprire che ci sono almeno due mostre assolutamente da vedere: “City Booming” che trasporta piccoli e grandi nel magico mondo (danese) dei mattoncini Lego e “Oltre l’onda” che invece conquista i visitatori con il fascino più lontano dell’Oriente.

NESXT-Torino Docks Dora

TORINO Il festival di NESXT è un viaggio nel mondo delle pratiche artistiche indipendenti che porta in giro per Torino attraverso l’Italia più contemporanea: il circuito, infatti, seleziona spazi e progetti in tutto il bel paese e trova loro casa in luoghi del capoluogo piemontese, mettendo dunque in connessione realtà del territorio con altre, provenienti da altre città italiane, che hanno profili simili o comunque alcune caratteristiche in comune, realtà con le quali condividono interessi o intenzioni, punti di vista o visioni.