Tajine di Pollo

Questa domenica usciamo dall’Italia e andiamo in Marocco, siete pronti? Sabato scorso ho avuto l’onore di partecipare come Assistente Chef a fianco de La Cucina Incantata, che ha appena concluso il suo ciclo di lezioni di cucina presso Emporio Gualandi a Vernio (Prato). Il tema del corso tenuto da Simonetta e Barbara era “La Cucina del Mediterraneo” e le due abilissime Chef si sono divertite a portarci a spasso per il Mediterraneo scoprendo ricette e culture diverse.


Qui vi racconto come si cucina il Tajine di Pollo, ricetta tipica marocchina. Se non possedete il Tajine (tradizionale pentola magrebina con coperchio a cono), potete usare il classico tegame in terracotta Toscana.

pollotaj1

INGREDIENTI
1 pollo in parti
1 cipolla
2 patate
1 pomodoro
1 limone
una decina di olive
olio
zafferano, cumino
sale, pepe

PREPARAZIONE
Posizionare il tajine sul fuoco, avendo cura di usare la terrina spargifiamma. Versare un cucchiaio d’olio e cominciare con uno strato di tutta la cipolla affettata, le carote a rondelle e una patata a tocchetti; a questo punto il pollo e metà delle spezie. Formando una piramide completate con il resto delle carote, patate e il pomodoro spelato e privato dei semi, le olive snocciolate, il limone tagliato a metà e spremuto leggermente e infine messo ai lati. Terminate con le spezie e mezzo bicchiere di acqua calda. Adesso coprite, abbassate il fuoco… e lasciate tutto così per circa 45 minuti!

A TAVOLA
Questo piatto tradizionalmente si mangia con le mani, posizionando il tajine al centro della tavola e facendo dei pezzettini aiutandovi con il pane arabo non lievitato o il cous cous (come nel nostro caso). Buon Appetito!

pollotaj3

Margherita Vitellozzi