Perché avviare una startup in Italia? Quello che devi sapere

ITALIA Avviare una startup in Italia può essere considerata come una scommessa. Sì, proprio come quelle che puoi trovare in qualsiasi casinò online, infatti non sai con certezza quale può essere il risultato di questa tua azione e se ti riuscirai ad affermare sul mercato o meno. Nel corso del tempo però sempre più leggi e finanziamenti pubblici hanno aiutato i giovani imprenditori che hanno voluto lanciarsi in questo mondo. Fare una startup in Italia oggi è possibile e il paese ha un estremo bisogno di queste. 

photo by Danielle Macinnes

Perché avviare una startup?

Una startup non è altro che una nuova impresa, nella maggior parte dei casi innovativa. Se vuoi realizzare una tua idea, se vuoi rendere realtà un tuo sogno che hai sempre custodito nella tua mente è arrivato il momento di scommettere su te stesso. Con la creazione di una startup innovativa hai la possibilità di partecipare a molti bandi pubblici e ottenere anche finanziamenti da angel investors o Venture Capital che credono nella tua idea e vorrebbero vederla crescere. 

In uno scenario in cui trovare lavoro risulta sempre più difficile perché non provare a crearlo? Perché se hai una buona idea la devi mettere nel cassetto senza realizzarla? Perché la maggior parte delle persone credono che non si possa avviare una startup in Italia? Negli ultimi anni ci sono stati dei passi in avanti molto importanti in questo senso. Si possono ottenere i fondi per finanziare un’idea anche attraverso delle piattaforme di crowdfunding che negli ultimi tempi stanno riscontrando sempre maggiore successo anche in Italia. 

Perché proprio in Italia?

In Italia negli ultimi anni è stato creato un vero e proprio ecosistema favorevole per le imprese di questo tipo. Questo è potuto avvenire grazie all’introduzione del Piano Industria 4.0 e anche per l’ideazione di un registro speciale solo per le startup innovative. 

L’Italia per le startup innovative presenta una tassazione agevolata, molto migliore di quella di altri paesi europei e non. Dal 2015 inoltre ogni persona ha la possibilità di avviare la propria startup in Italia facendo tutte le procedure online. Gli basterà infatti compilare l’atto costitutivo azienda e apporre una firma digitale. Ovviamente questo documento ha valore legale. Ricordati che fondare una startup significa avviare una vera e propria azienda. 

Conclusioni

Se ti sei stancato di stare con le mani in mano non ti resta che procedere e lanciarti in questa nuova avventura. Crea il tuo progetto imprenditoriale, un business plan dettagliato, analizza la tua idea e infine trasforma la teoria in pratica passando all’azione. Non aver paura che ci possa essere qualcuno che ti copi l’idea, tu sarai sempre in grado di farla meglio proprio perché tu sei l’ideatore di essa e conosci il “dietro le quinte”. In bocca al lupo!

Iscriviti alla nostra Newsletter!

[solo per persone curiose]

Sostieni il nostro progetto!

CCT-SeeCity è un'organizzazione no-profit indipendente che promuove Creatività - Cultura - Territorio. Se ti piace il nostro progetto editoriale, aiutaci a mantenerlo vivace e libero con un piccolo contributo. Supporta #SeeCity e condividi! ❤
Grazie, CCTeam
Guest