APPENNINO per noi è camminare con lentezza ed è inevitabile perché ci fa stare bene. In Tibet si usa dire Kalipè a chi si incammina verso le montagne ed è un augurio che tradotto sarebbe “cammina sempre a passo corto e lento” o qualcosa di simile. Sì, perché lentezza significa qualità. – Le Dis-perse si raccontano così… Partecipa anche tu a questa narrazione collettiva su territorio e cultura della spina dorsale d’Italia! #AppenninoSenzaConfini

PISTOIA Questa Domenica 30 Giugno 2019, ci vediamo a Castagno di Piteccio per il primo Borgo Museo Festival: un festival diffuso con varie attività creative e culturali, per grandi e piccoli, che animeranno, dalle 9 del mattino alle 2 di notte, ogni angolo del Borgo Museo di Pistoia! • Un progetto a cura di CCT-SeeCity per la Pro Loco di Castagno, con la compartecipazione del Comune di Pistoia. Felici ed emozionati, vi aspettiamo quindi a Castagno, insieme al CdP staff & agli Abitanti 🙂 #SeeCity & Love, CCTeam

PISTOIA Qualche estate fa, mentre ospitavamo i #CCTravellers nella Capitale Italiana della Cultura 2017, abbiamo scoperto un luogo di cui al primo incontro ci siamo innamorati. Sì, con Castagno di Piteccio è stato amore a prima vista. E tra i viaggiatori creativi e curiosi, giunti in Toscana da varie parti di Mondo, con cui abbiamo più volte visitato questo minuscolo #BorgoMuseo a pochi km dalla città, c’è persino chi ci ha confidato: “è tra i luoghi più belli che abbia mai visto”.

Palermo3605

PALERMO ispira. Lo scrittore John Muir disse: “In ogni passeggiata a contatto con la natura si riceve molto più di ciò che si cerca”. E questo è cosa Ana y Marta – due creative (sorelle) dalla Spagna, parte del progetto #CCTravellers2018 – hanno trovato durante la loro passeggiata nell’Orto Botanico di Palermo. Per voi, per ispirarvi, una storia visiva. #SeeCity

NORVEGIA ‘A Nordic Skater’ è un cortometraggio di Paulius Neverbickas, filmmaker con una grande passione per gli sport d’azione ed il campeggio selvaggio, che cerca sempre di ispirare le persone a uscire fuori e godersi la bellezza della natura. Esattamente come nel suo ultimo lavoro che racconta di Per Sollerman, un fotografo che pattina sui laghi e fiordi ghiacciati da 10 anni, perché: “È radicato nel profondo delle nostre ossa il bisogno di stare nella natura”. Guarda questa storia!