Fatta la legge, trovata la t-shirt

Legalize Arizona

di Giulia Dedionigi


Tutto il paese, da qualsiasi latitudine e fuso orario, protesta per l’immigration law.


Da stagista in un’emittente tv devo ricercare le immagini per i servizi da mandare in Italia. Guardo e riguardo questi fotogrammi:

President, we’re in your hands”, “You think I’m illegal?”.

La maggior parte di loro ha una maglietta che, con colori diversi dice: Legalize Arizona.

Mi sembra di averla già vista. Ma sì, il giorno prima a Soho, per 17 dollari.


Perché in America dove c’è una controversia c’è una t-shirt.

E una borsa. E stickers, tazze e mouse pad.

Chiamala marketing, chiamala creatività.


This SimpleViewer gallery requires Macromedia Flash. Please open this post in your browser or get Macromedia Flash here.
This is a WPSimpleViewerGallery

Avatar