Fossil Collective, indie rock rarefatto e magico

Luisa Lenzi

LEEDS Atmosfere sospese e vellutate. Suoni e voci che ricordano Bon Iver o i Fleet Foxes. Tell Where I Lie segna il debutto ufficiale dei Fossil Collective, band di Leeds nata dallo scioglimento dei Vib Gyor (gruppo attivo dal 2004 al 2009), e adesso siamo in attesa del loro secondo album.

I due polistrumentisti David Fendick & Jonny Hooker decidono di continuare a fare buona musica; rilasciano l’album “Eponymous” sotto il nome di Cutout Collective, un lavoro elettronico con suoni decisi, distorti e atmosfere che strizzano l’occhio all’electro rock. Ma poi il duo si evolve coinvolgendo altri tre musicisti – Sean Gannon, Christopher Quick e (l’italiano) Antonio Mucedero – e due anni dopo, la band sceglie il nome definitivo; escono gli EP Let It Go (giugno 2012) Noe On & On (ottobre 2012) che svoltano verso l’indie rock più puro e anche più orecchiabile, con riferimenti al già citato Bon Iver e ai Mumford & Sons. Così nel 2010 nasce il progetto che in quattro anni ha inciso vari EP e un album.


Noi abbiamo un debole per le versioni acustiche… 
QUI invece la versione dell’album in un video clip d’animazione e stop motion.

I lavori, più che godibili ed intimi, anticipano il lancio di Tell Where I Lie (uscito nell’aprile 2013), che contiene anche alcuni singoli degli EP precedenti come On & On, Let It Go, In a Northern Sky. I suoni dei Fossil Collective si sono evoluti e hanno raggiunto quell’indie rock rarefatto e magico ma al tempo stesso orecchiabile, che in certi brani ricorda gruppi più numerosi come i Kodaline, The Shins, The National.

A fine 2013 è uscito l’ultimo EP The Water, quattro brani in versione quasi acustica su cui spicca la bellissima Half Light e che confermano un passo avanti verso un’ulteriore maturità e consapevolezza compositiva, forse un ottimo antipasto in attesa del secondo album. Speriamo che non si rivelino solo una bella ed intensa meteora.

HALF LIGHT – Lyrics

Life comes and goes
Rust turns to gold
I will never know
I will never know
For the longest time I’ve ever known.
On the first sight in the half light, there’s a constant that we can fight.
It was all of this time. And if you read my mind you’ll know.
No shadows fall
Roads lead to you
Thorns that over grew
It was only you and I or not at all
And you find the call in the center of every stone
On the first sight in the half light, there’s a constant that we can fight.
It was all of this time. And if you read my mind you’ll know.
Your shadows falls

Site: fossilcollective.com | Facebook: Fossil Collective | Twitter: @FossCollective
YouTube: FossCollective | SoundCloud: fossilcollective

Luisa Lenzi