La nostra “quasi intervista” a Paolo Nutini

paolo-nutini-italy-2014-cover

Marta Mangiucca

paolo-nutini-italy-2014-cct

Cari Amici di CCT, se siete curiosi di sapere com’è andata con Paolo Nutini… Ecco qui la nostra storia (e non è ancora finita)!

Ve lo avevamo promesso e lo abbiamo fatto. Abbiamo seguito Paolo Nutini durante due tappe del suo tour estivo in Italia (Hydrogen Festival e Rock in Roma), facendo di tutto per farci raccontare qualcosa in più sul suo ritorno sulla scena musicale e sul suo modo di vivere la musica e il viaggio.

Il 17 Luglio 2014, all’Hydrogen Festival (Piazzola sul Brenta – Padova), ho conosciuto Gavin Fitzjoh: il saxofonista e trombettista dei “The Vipers”, la band che ormai da anni accompagna i testi del cantante scozzese. Grazie a lui sono riuscita a consegnare a Paolo una lettera con i miei contatti, dove lo invitavo ad incontrarci.

Per la seguente tappa di Roma, 19 Luglio 2014, ho adottato una tattica più estrema e al posto della lettera ho scritto il mio numero di telefono su un reggiseno… ho pensato che forse avrebbe apprezzato di più… e così è stato! Grazie a quest’ultima efficace strategia, sono riuscita a parlare con Paolo!

paolonutini-brenta-1

Quello che mi ha detto poco prima di esibirsi sul palco dell’Ippodromo Le Capannelle di Roma è stato: “Hey grazie per il reggiseno… parla con il mio bodyguard per l’aftershow, io non ho idea di dove sarà…” – Il suo sorriso mi ha stregata e non ho potuto fare a meno di pronunciare le tre paroline “I love you” per poi ricevere un altro sorriso… Avrò fatto la figura della groupie? Ma chissenefrega! Il mio obiettivo era di portare a casa la nostra intervista, così a fine concerto mi sono intrufolata nel backstage… Paolo mi ha vista da lontano, mi ha sorriso di nuovo e mi ha fatto cenno di aspettarlo lì… in quel momento il mio spirito di impavida reporter ha visto la luce di un articolo già scritto… ma dopo pochi secondi ben tre energumeni vestiti di nero hanno distrutto il mio sogno, invitandomi poco galantemente a dirigermi verso l’uscita.

paolonutini-brenta-2

Paolo non mi ha chiamata… sicuramente si sarà offeso perché non l’ho aspettato, o qualcuno gli avrà rubato la lettera, o non si è accorto che sul reggiseno c’era in realtà il mio contatto diretto, o magari avrà pensato che ci saremo visti direttamente all’aftershow…? Quel che è certo è che lui, come voi, sarà rimasto davvero deluso per la mancata intervista, quindi ha pensato bene di aggiungere una nuova data in Italia proprio nella città in cui vivo: Milano! L’appuntamento è solo rimandato: il prossimo 15 Novembre 2014, Paolo Nutini sarà al forum di Assago e noi non mancheremo, ovviamente…

paolonutini-brenta-3

Ebbene sì! Dopo le tre tappe di questo Luglio 2014 – GOA-BOA Festival @ Porto Antico – Genova, Hydrogen Festival @ Piazzola sul Brenta – Padova, Rock in Roma @ Roma – Paolo Nutini continuerà il suo viaggio in Italia cantando i brani dei suoi tre album – These Streets, Sunny Side Up, Caustic Love – in una chiave soul che caratterizza il suo ultimo periodo artistico. Ecco delle buone ragioni/canzoni per non mancare al suo prossimo live: se come me siete cresciuti con le sue canzoni c’è “Growing Up Beside You”, se lo ascoltate per la prima volta c’è “Tricks Of The Trade” e se invece siete dei tradizionalisti, c’è “Scream (Funk My Life Up)” e “Last Request”.

paolonutini-brenta-4

NOTA 1: Le foto sono state scattate nella Company Arena di Piazzola Sul Brenta, dove l’energia di Paolo ha scatenato un temporale che ci ha fatto ballare tutta la notte.

NOTA 2: Grazie @ Elena Mazzoni Wagner @ Andrea Benesso @ Daniele Mignardi @ Filippo Valluzzi @ Mara Sbaraglini @ Guglielmo Fava.

NOTA 3: With (Caustic) Love, Marta.

Marta Mangiucca