Cosa c’è sotto New York?

Giulia Dedionigi


Per me è un camaleonte che ogni giorno incontro senza mai conoscere fino in fondo. Non saprò mai di che colore sia veramente, di quale tinta o fantasia vestirà domani. Qui, però, dove bar, negozi, perfino le strade si spostano, scompaiono e rinascono in continuazione, si è veramente cool solo se si dimostra di saper vivere la città in lungo e in largo. I turisti la chiamano curiosità, ma per i newyorkers è una malattia. Non farsi contagiare mi è sempre più difficile.

Il nuovo virus si chiama Urban Explorer e si sta propagando ai ritmi di una pandemia. Esiste un’altra New York, infatti, a dieci metri sotto il livello in cui vivono i più. È questa la grande mela che oggi tutti vogliono scoprire. Un’Atlantide fatta di catacombe, tunnel della metropolitana scavati e mai utilizzati, vagoni arrugginiti e gallerie d’arte segrete, sotto forma di murales. Ma, quando la tua ultima avventura esplorativa risale ai tempi degli scout, speri solo che la nuova influenza a stelle e strisce passi. Il più velocemente possibile.


UNDERCITY.ORG
Guerrilla History & Urban Exploration

Website: http://www.undercity.org/


Avatar