Eco/Music Festival 2012

ecomusic

L’attributo “ecologico” – in sintesi “eco” – echeggia ovunque. Alcuni ci credono davvero, altri seguono la moda. Eco-design, eco-motori, eco-tessuti, eco-aziende, eco-cibo, eco-arte, eco-etc. Esiste pure l’eco-economia. E avete mai sentito parlare di eco-musica? Bene, esiste anche questa.

Torna l’ECO/MUSIC Festival, il festival “effervescente naturale” itinerante che porterà, tra aprile e luglio 2012, musica e tematiche ambientali nei locali della provincia di Salerno per concludersi ad Agropoli (SA), nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, con due giornate finali che vedranno salire sul palco del festival, oltre alle band emergenti selezionate, alcuni nomi già noti.

Anche quest’anno l’associazione Panico Art di Agropoli è alla ricerca di giovani band con brani originali che vogliano partecipare all’ECO/MUSIC Festival, evento dedicato all’ambiente e all’ecologia. La selezione si terrà in diversi locali della provincia, durante sei serate live, e sarà determinata anche grazie al voto del pubblico. Iscriversi è facile e gratuito, basta compilare il form presente sul sito ufficiale www.ecomusicfest.it. Il termine massimo per l’iscrizione è il 29 febbraio 2012.

Sul palco dell’edizione 2011, insieme alle band in concorso: Bud Spencer Blues Explosion (quest’anno in tour negli USA con il nuovo album), Clementino (recente la collaborazione stretta con Fabri Fibra nel progetto “Rapstar”), Yes Daddy Yes (nuovi entrati in casa Urtovox con l’album “Senza Religione”, prodotto da Enzo Moretto degli …A Toys Orchestra) e Gino Fastidio (ormai ospite fisso a Colorado Café). E fra i vincitori: i Radio In Technicolor, freschi della pubblicazione del loro primo EP ufficiale “Seliano” con la tedesca Antstreet.

Hai una band?
Sei sensibile alle tematiche legate all’ambiente?
Iscriviti e partecipa alla nuova edizione di
ECO/MUSIC
il Festival Effervescente Naturale

Sito ufficiale: www.ecomusicfest.it
Facebook: ECO/MUSIC Festival Effervescente Naturale

P.S. Questo è un eco-articolo. Se volete stamparlo, si prega di usare carta riciclata.