Una foto in bianco e nero

Alexander & Romeo - 30th May 2011
Alexander & Romeo - 30th May 2011

Elena M. Wagner

Alexander & Romeo – 30 Maggio 2011 a Milano, Corso Venezia vicino San Babila

MILANO, Corso Venezia. Mi ricordavo di quest’uomo. E del suo cane. E forse, sopratutto, mi ricordavo delle due ciotole azzurre a forma di cuore (e copertina in pan-dan). Dopo tre settimane, cammino di nuovo in questa via e lo rivedo. Poco prima di piazza San Babila, seduto al solito posto, appoggia la schiena alla parete, coperta da un gigante cartellone pubblicitario, di un nuovo megastore. Avrà più o meno 50 anni, penso. Stavolta mi avvicino e lascio cadere nella ciotola qualche moneta. Lui sta leggendo un libro di cui non riesco a vedere il titolo. Interrompe così la lettura e alza lo sguardo:

– Grazie.

– Mi ricordo di lei. E’ da molto tempo qui?

– Circa quattro mesi.

– Da dove viene?

– Russia, San Pietroburgo.

– E da quanto tempo è in Italia?

– Quasi due anni. Un anno sono stato a Venezia e poi sono venuto a Milano. Facevo direttore d’orchestra, e suono il pianoforte io. – Mentre mi parla, si alza in piedi e poi muove le mani fingendo di toccare la tastiera di un piano. – Ma a Milano ho trovato lavoro per pubblicità, lavoravo al computer. Poi finito, perso lavoro e non trovato più niente. E ora sono qui con Romeo. Lui è italiano e tra di noi ci parliamo in italiano. – Sorride. – Stiamo insieme da nove mesi.

– Lei invece come si chiama?

– Alessandro. In russo, Alexander Sasha. E lei?

– Elena.

– Ti regaliamo una cosa Elena, io e Romeo. – Si china e fruga un po’ nella sua borsa. – Ecco, nostra foto, l’abbiamo fatta qualche settimana fa.

Mi dà una foto in bianco e nero con loro due che sorridono. E’ stata scattata esattamente qui, in questo preciso punto di Corso Venezia, e sullo sfondo appare un pezzetto di piazza San Babila. Dietro la foto, una data scritta a lapis: 30/5/2011.

– Che bella, grazie. Posso farvi anch’io una foto? Vi dispiace?

– Certo, perchè no? In piedi o seduto?

– Come preferisce.

Così Alexander torna a sedersi accanto al suo Romeo, che non lascia mai. Tiene il guinzaglio sempre ben legato al polso, anche se – ne sono certa – Romeo non fuggirebbe mai dal suo Alexander. Ed io allora scatto qualche foto che prometto di dar loro la prossima volta che ci incontreremo ancora.

Alexander & Romeo – 8 Luglio 2011 a Milan, Corso Venezia vicino San Babila

Elena Mazzoni Wagner