Passeggiare a Lyon, una città con due fiumi

08-Lyon-quai-e-ponti

LYON è attraversata da due fiumi: il Rhône e la Saône. Così, questa antica e grande città della Francia centro-orientale si esprime al meglio proprio a ridosso dell’acqua. Iniziamo a camminare lungo il fiume più intimo e raccolto, la Saône: le case colorate si riflettono e moltiplicano di ponte in ponte mentre i lionesi passeggiano sul quai (il lungo fiume), in particolare all’altezza di Vieux Lyon (la Città Vecchia) e Place des Terreaux (la sontuosa Piazza del Municipio).

Spostandosi poi sulla Presqu’ île – la “penisola” racchiusa tra i due fiumi, in cui si trova la città medioevale – e salendo le scale della Croix Rousse che portano al quartiere artistico, arroccato su una collinetta, possiamo scegliere una delle tante terrazze panoramiche che spuntano ad ogni angolo: da sinistra si ha una vista privilegiata sulla Saône ai piedi della Basilica di Notre-Dame de Fourvière; dal centro si vede tutto il centre ville con le guglie delle sue chiese, i monumenti storici, e i comignoli infiniti dei palazzi; da destra, infine, è il Rhône che appare in tutta la sua calma maestosità.

01-Lyon-riflessi 02-Lyon-riflessi 03-Lyon-riflessi 04-Lyon-colori 05-Lyon-quai-e-ponti 06-Lyon-quai-e-ponti 07-Lyon-quai-e-ponti 08-Lyon-quai-e-ponti 09-Lyon-comignoli 10-Lyon-comignoli

Maria Adorno