Per riferirsi alla nascita del cosmo gli antichi greci parlavano di κοσμογονία, ovvero di cosmogonia. Il termine compare per la prima volta nel V secolo a.C. in uno scritto di Leucippo, scritto che prende proprio il nome di Grande Cosmogonia. Il tema dell’origine dell’universo è una delle questioni più sentite dagli uomini di tutti i tempi e di tutte le latitudini della nostra terra, una domanda alla quale sono state date tantissime diverse risposte, nessuna mai definitiva. Per secoli il discorso sulla cosmogonia si è imposto nella sua variante mitico-religiosa,…

PALERMO, una città che coltiva la coesistenza. “Un infinito giardino immaginato, luogo di bellezza e multicultura nella sua fioritura umana, nelle sue tracce di epoche che si sovrappongono e si stratificano, tutte visibili in un’unica costruzione, tutte legittimate all’esistenza al di là delle regole imposte.” Così la racconta Stefania Rinaldi, accompagnando le fotografie di Simone Ridi in questa storia (vera) firmata dai due co-fondatori di CUT – Circuito Urbano Temporano. #CCTravellers2018

RIO DE JANEIRO, Armação dos Búzios: più comunemente noto come Búzios, questo villaggio di pescatori – grazie alle sue oltre 23 bellissime spiagge – è diventato un luogo molto amato dai vacanzieri. Si trova sulla costa a nord di Rio de Janeiro, a 177 km di distanza dalla metropoli. Qui ve lo raccontiamo attraverso una coloratissima street photo gallery di Patric Alfred Haroldo, buon viaggio! 🙂

AVVENTURINA è un micro fumetto surreale di 80 pagine, che narra un viaggio onirico dalla Milano post-industriale all’incubo batterico Burroughsiano. Presentato a Macao Milano per la prima volta il 13 marzo 2019, arriva a Pistoia negli spazi di Viabuonfanti42 per un evento (questo venerdì 26 aprile) con tanta musica: Pi.nky’s Dream Vol.5 ° So beast ° Lovataraxx ° Avventurina. Da non perdere! Intanto, qui l’articolo di Nove novine con l’intervista di Riccardo Tassi all’artista Holly Heuser. Buona lettura!

PISTOIA Qualche estate fa, mentre ospitavamo i #CCTravellers nella Capitale Italiana della Cultura 2017, abbiamo scoperto un luogo di cui al primo incontro ci siamo innamorati. Sì, con Castagno di Piteccio è stato amore a prima vista. E tra i viaggiatori creativi e curiosi, giunti in Toscana da varie parti di Mondo, con cui abbiamo più volte visitato questo minuscolo #BorgoMuseo a pochi km dalla città, c’è persino chi ci ha confidato: “è tra i luoghi più belli che abbia mai visto”.