Trip Therapy – il film. Il giro del mondo senza aerei e con uno scomodo compagno di viaggio

trip-therapy-film
Trip Therapy by Lifestills Collective

“Svegliarmi ogni giorno in un luogo diverso,
ogni notte stelle diverse a darmi la buonanotte. La vita, finalmente.”

Claudio, 32 anni di Piacenza, lascia il lavoro per inseguire un sogno. Il giro del mondo senza aerei, con un budget limitato e uno scomodo compagno di viaggio: il diabete. Un viaggio per riappropriarsi delle distanze, attraversare confini e frontiere, osservare culture e popolazioni cambiare, entrare in contatto profondo con realtà locali e dimenticate. A fine marzo 2014 il suo sogno diventa realtà: si licenzia e lascia tutto per ubbidire solo alle sue passioni. Parte il 4 maggio con un primo obiettivo ambizioso, raggiungere gli antipodi dell’Italia: l’Australia. Ha inizio la sua avventura: Trip Therapy. Qui riordina le idee e attraversa l’oceano pacifico mediante un cargo mercantile con lo scopo di iniziare a vivere il continente americano, con stop in Sudamerica per un appuntamento speciale. Ad oggi Claudio, ormai 34enne, ha visitato 36 paesi tra Europa, Asia, Oceania, Americhe, e percorso più di 200.000 chilometri. L’ultima tappa della sua avventura è il continente africano e la magnificenza della sua natura. 1000 giorni a giro per il mondo senza aerei. Sembra incredibile, vero!?

trip-therapy-film

“Trip Therapy non è solo il viaggio di chi convive con il diabete, ma di tutti quelli che vogliono affrontare e superare i propri limiti.”

Questo racconto ha ispirato noi come collettivo di filmmakers da un punto di vista sociale quanto ma soprattutto umano. Indirettamente, Claudio riesce a farsi portavoce di tutti coloro che vorrebbero superare i propri limiti. Ascoltando la sua storia e le sue esperienze siamo entrati in contatto con la parte più profonda delle sue ragioni, scavando nelle motivazioni che l’hanno portato a vivere il suo più grande sogno.

Come gruppo di filmmakers indipendenti, tutti i nostri progetti sono autofinanziati e creati in collaborazione con chi decide di sostenerci per veder realizzato un documenario da condividere con tutti. In questo caso, abbiamo attivato una raccolta fondi online su una piattaforma di crowdfunding italiana, Eppela: obiettivo, 9mila euro. Ulteriore scopo della campagna è riuscire a raccogliere una quota in surplus per Human Traction Onlus, associazione umanitaria molto cara a Claudio, incontrata durante il suo viaggio in Nepal.

Trip Therapy, supporta il Documentario!Il film documentario sul viaggio attorno al mondo di Claudio Pelizzeni, un’avventura senza aerei e con il diabete come compagno di viaggio.
Clicca su goo.gl/I1l4da e supportaci con una donazione e condividendo!

Posted by Lifestills Collective on Wednesday, 2 November 2016


Per raccontare questa storia, noi abbiamo deciso di impiegare le nostre competenze e il nostro tempo gratuitamente: crediamo che il viaggio di Claudio Pelizzeni possa ispirare con molta energia e passione la vita di molte altre persone.

Claudio Pelizzeni

www.triptherapy.net

Lifestills Collective