Cosa ci facevamo @ UNESCO HQ? Cos’è l’Anno Internazionale della Luce 2015? E “Liter of Light”?

IYL2015-Jan-Paris-061

* foto gallery in fondo al post & video nel mezzo!

IYL2015-Jan-Paris-061PARIS Il 20 Dicembre 2013, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato il 2015 Anno Internazionale della Luce e delle tecnologie basate sulla Luce (#IYL2015). Il 19 e 20 Gennaio 2015, siamo stati alla cerimonia d’apertura presso il quartier generale UNESCO nella Città delle Luci (Ville Lumière): in questi due giorni, ospiti speciali da tutto il mondo e da ogni settore culturale, sia scientifico che umanistico, hanno presentato idee e riflessioni, ricerche e realtà innovative, che mettono in risalto l’importanza della luce e delle tecnologie ottiche per la vita ed il progresso.

Tra gli interventi, indimenticabile ed emozionante (infatti, uno dei più applauditi!) quello del fisico fiorentino Alessandro Farini che ha portato sul luminoso palco delle Nazioni Unite una chiarissima dimostrazione di come Arte e Scienza possano dialogare e servirsi l’una dell’altra. Ma quanta Bellezza possiamo raccontare al mondo noi Italiani! Vi raccomandiamo di vedere e ascoltare il video di questo appassionante discorso: Light, Vision and Art: an Indivisible Relationship.

Ma cosa ci facevamo noi di CCT alla cerimonia d’apertura dell’Anno Internazionale della Luce (#IYL2015) presso il quartier generale UNESCO?

Noi di CCT-SeeCity siamo stati invitati insieme al team di The Midnight Run (MNR) poiché abbiamo ottenuto il patrocinio di UNESCO per una serie di eventi culturali che, da Maggio a Settembre 2015, celebreranno la Luce in cinque capitali europee con tanti giovani artisti; e in seguito, grazie al contributo dei partecipanti, illumineremo “La casa di Marietou” a Pikine – (un centro educativo in costruzione nella periferia est di Dakar, capitale del Senegal, Africa) – attraverso il progetto sostenibile Liter of Light (LOL). Gli eventi che stiamo organizzando fanno quindi parte del programma ufficiale dell’Anno Internazionale della Luce promosso da UNESCO ma vi sveleremo tutti i dettagli in un altro post. [Intanto, potete seguire il sito web themnr.com/light2015, la pagina facebook The Midnight Run e l’hashtag #MNRlight2015!]


[CCT + MNR + LOL = #MNRlight2015!] Naturalmente, abbiamo partecipato alla cerimonia d’apertura dell’IYL2015 anche insieme ai nostri amici di Liter of Light Italia (che vi avevamo presentato QUI): Liter of Light (la famosa ONG vincitrice del premio più ambito nel settore della sostenibilità, lo “Zayed Future Energy Prize” 2015) – presente con uno spazio espositivo (nella sala dove si trova il Mur de la lune di Joan Mirò, 1957) – è stata invitata dalle Nazioni Unite per mostrare la sua importante esperienza alla platea internazionale: l’architetto italo-filippino Illac Diaz ha così raccontato il lavoro svolto sinora dalla ONG che ha fondato nel 2011 a Manila (Filippine) e che oggi è diffusa in 18 Paesi: grazie all’energia solare e ad una tecnologia sostenibile, Liter of Light porta illuminazione a chi vive letteralmente al buio (si stima che circa 1.5 miliardi di persone non abbiano ancora accesso all’energia elettrica), coinvolgendo le comunità locali per creare micro imprese e lavoro.

Cos’è Liter of Light? Ve lo raccontiamo in questo video di 3 minuti!

Perché il 2015 è l’Anno Internazionale della Luce?

É stato scelto dalle Nazioni Unite il 2015 perché consente di celebrare diverse tappe fondamentali nella storia della scienza della luce che risalgono a 50, 100, 150, 200 e persino 1000 anni fa. Prima fra tutti, la stesura del “Libro dell’Ottica” nel secolo XI, durante l’età d’oro araba, da parte di Ibn al-Haytham, meglio noto come Alhazen, che per primo descrisse il funzionamento della camera oscura, studiò la struttura dell’occhio e i meccanismi della visione.

Dove si trova il quartier generale UNESCO?

L’UNESCOThe United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization (Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura) – è un’istituzione fondata il 4 Novembre 1946 a Parigi e non a caso la sua sede centrale si trova in questa città:

7 Place de Fontenoy, 75007 Paris – 15th arrondissement
metro: Cambronne (Line 6) and Ségur (Line 10)

Il palazzo più grande nella Place de Fontenoy, che ospita la sede principale di UNESCO, fu inaugurato il 3 Novembre 1958. La forma ad Y fu disegnata da tre architetti di diverse nazionalità sotto la direzione di una commissione internazionale. Soprannominato la “stella a tre punte”, l’intero edificio è famoso in tutto il mondo non solo per l’istituzione che rappresenta ma anche per la sua particolare architettura. É aperto al pubblico per tour guidati da Martedì a Venerdì (info: unesco.org/new/en/unesco/about-us/where-we-are/visit-us/).

*

P.S. Se volete celebrare l’Anno Internazionale della Luce insieme a noi – ma soprattutto insieme ai tanti giovani artisti di The Midnight Run – ed illuminare un luogo speciale insieme a Liter of Light… seguiteci: #MNRlight2015! Presto tutte le info…

*

follow us: #MNRlight2015!