CCT is a Lovie Award Winner 2012

Elena Mazzoni Wagner

LONDON, 14th November 2012

Dear CCTzens & Friends…

CCT-SeeCity’s Declaration of Lovie at The 2nd Annual Lovie Awards 2012

Ma voi lo avreste mai detto, pensato, creduto, immaginato, sognato? Noi, davvero, no. Beh, creduto, questo di certo no. Sognato, forse sì. – CCT è un sognatore ad occhi aperti, ormai lo sapete! – E allora possiamo dire che il sogno è diventato realtà. Lo scorso 16 Ottobre, riceviamo una mail che dice: You are a Lovie Award Winner. Ed è così, CCT è tra i vincitori dei Lovie Awards 2012! Ha vinto l’Argento (Silver) con CCT was, CCT is, CCT will nella categoria Video-Documentary. Il video, realizzato dal nostro videomaker Guido Baroncelli (inutile commentare quanto sia bravo!), racconta in meno di 9 minuti i primi due anni e mezzo di CCT, cosa è e soprattutto cosa vuole diventare. Avevamo fatto questo video per presentare CCT all’International Journalism Festival a Perugia (29 Aprile 2012), poiché tra i 12 progetti di web journalism selezionati dal contest internazionale future12. Ricorderemo sempre l’applauso forte di quella entusiasta platea. E voi? Che ne pensate? Vi piace?

CCT was, CCT is, CCT will” (March 2012) – Guido Baroncelli

The Lovie Awards è la sorella europea del newyorchese Webby Awards (evento internazionale che dal 1996 premia il meglio del web). Si svolge a Londra durante la Internet Week Europe (che dal 2010 si ripete nel mese di Novembre) e premia quindi l’eccellenza del web in Europa, considerando ogni tipo di contenuto digitale (Websites, Online Advertising, Mobile Apps, Internet Video). I membri dell’International Academy of Digital Arts & Sciences (IADAS) selezionano i vincitori di ogni categoria (suddivisa in sotto-categorie come socialentertainmentdocumentary, etc.). IADAS (fondata a New York nel 1998) è un’organizzazione internazionale e intellettualmente variegata di cui fanno parte il musicista David Bowie, Vint Cerf (co-inventore di Internet), Arianna Huffington (Presidente e Direttore di Huffington Post Media Group), Biz Stone (co-fondatore di Twitter), Kevin Systrom (co-fondatore di Instagram), Iain Tait (direttore creativo esecutivo di Google Lab), Mitchell Baker (Mozilla CEO e Presidente), David Karp (fondatore di Tumblr) e tanti altri membri eccezionali. Quest’anno, tra circa 1.000 candidati da oltre 20 paesi europei, i membri della IADAS hanno selezionato anche CCT-SeeCity. Incredibile ma vero, CCT è tra i Lovie Award Winners 2012 insieme a realtà giganti come Vice, The Huffington Post UK, The Sunday TimesFinancial Times, Sole24Ore, ReutersCNN International, CondéNast – Traveler, MTV, SoundCloud. Lo so, viene da non crederci! Ma potete controllare voi stessi qui: 2012 WINNERS GALLERY.

Così, il 14 Novembre, CCT si ritrova al The Lovie Awards Winner’s Party (qui foto e photobooth) nella suggestiva St Luke’s LSO Church (161 Old Street), storica chiesa anglicana nel cuore di Shoreditch – East End (la zona di Londra più amata da CCT!), ora centro musicale e casa della London Symphony Orchestra, quindi nota come LSO St Luke’s. Soffitto alto, grandi finestre, luci blu fuori e dentro color Lovie (rosa), atmosfera elegante ma anche vivace. Dress code richiesto: “geek chic” (!?).

Appena arrivato, CCT ha dovuto fare la sua prima “Declaration of Lovie” (vedi video sopra). Per non morire d’imbarazzo davanti alla telecamera, ha subito brindato due o tre volte con del vino bianco che, insieme a del rosso e della birra, era su un tavolo pronto ad accogliere tutti i timidi o non nella sala di registrazione.

CCT-Editor Margaux Morganti, CCT-Founder Elena Mazzoni Wagner, CCT-Speaker Dalia Kamal

Poi siamo passati ai coloratissimi cocktail e adorabili finger food (poco sazianti ma troppi belli i mini burgers!). Abbiamo assistito alla presentazione di Nicolas Roope (giudice e organizzatore dei Lovies), David-Michel Davies (Presidente di IADAS), Nick Farnhill (organizzatore dell’Internet Week Europe) e degli ospiti speciali: l’attore, scrittore e innovativo “tweetter” Stephen Fry (Lovie Person of the Year), la musicista e “digital diva” Imogen Heap (giudice), e il Professore Heinz Gerhäuser (Lifetime Achievement Award), leader del team di ricerca che ha inventato l’MP3 (!!!). 

Abbiamo ascoltato la musica di Chad Valley e infine ballato al The Official Lovies After Party (foto) offerto da Media Monks nel fantastico spazio tutto a mattoni del Village Underground (sarebbe stato distante 10 minuti a piedi ma l’organizzazione, impeccabile, ha spostato tutti in autobus!).

Il nostro Premio Argento, il cuore simbolo dei Lovies con inscritto “CCT-SeeCity”, arriverà tra un paio di mesi (ce lo spediscono). Noi CCTzens non vediamo l’ora di abbracciarlo! Intanto CCT ha festeggiato e sorriso in mezzo a tutti quei giganti colleghi. Che altro dire? Che CCT è felice, orgoglioso, entusiasta, onorato, ancora più determinato e ancora più sognatore. E infatti, noi di CCT, già sogniamo i Lovies 2013… chissà!   

Grazie a tutti, CCTzens & Friends. Questo Premio è Nostro. Grazie di cuore. ♥

Photos – The Lovie Awards – Copyright © 2012 Dan Dennison

Avatar