Girare il mondo per mansarde e loft

Elena 4595

Sofia Pomoni

Mettiamo che per capriccio volete passare un weekend a Parigi. Un albergo è troppo costoso e ormai è tardi per trovare tariffe abbordabili. E per l’ostello, beh, non avete più sedici anni e quel minimo di comfort sarebbe gradito. Bene, la soluzione ora c’è e si chiama Wimdu: una piattaforma virtuale che collega i viaggiatori di tutto il mondo con padroni di casa che mettono a disposizione una camera o il loro intero appartamento.

A prezzi moderati si possono trovare soluzioni per ogni tipo di esigenza e per tutto il tempo che si desidera, un giorno, una settimana oppure un mese. Le recensioni e una dettagliata descrizione dell’alloggio aiutano a orientarsi meglio nella scelta: ma ricordate l’importante con Wimdu è godersi il proprio viaggio come cittadini del luogo, e non come turisti. Il motto di questo nuovo modo di esplorare il mondo è proprio “travel like a local”.

*

Appendete al chiodo marsupio e cappellino, e diventate cittadini di Berlino, New York, Bali, Edimburgo, Madrid, Firenze. Così, tornando al weekend parigino, avrete l’imbarazzo della scelta: meglio un loft nel Marais o una mansarda a Montmartre?