Nel mito di Erostrato una realtà contemporanea

In scena al Teatro Litta di Milano dal 23 oall’1 novembre

PERCHE’ TUTTI SONO FAMOSI E IO NO

L’IMPORTANZA DI CHIAMARSI EROSTRATO

di Tommaso Urselli

con Francesco Paolo Cosenza

azione pittorica dal vivo di Gianmarco Capraro

progetto e regia di Alberto Oliva


PerchetuttisonofamosiPoster(2)Uscire dall’anonimato.

La grande ossessione contemporanea ha acceso in noi una scintilla da cui è nato lo spettacolo su Erostrato, un uomo comune che voleva diventare famoso, ma non riusciva ad affermarsi in niente. Finché una notte incendiò il tempio di Artemide, una delle sette meraviglie del mondo e urlò il suo nome sopra le fiamme.

Divenne un Mito. Oggi è tornato.

Ma se duemila anni fa creare la distruzione fu un atto di estrema originalità, oggi bisogna affrontare una concorrenza molto agguerrita. A lui non bastano i 15 minuti di celebrità di Andy Warhol, qualche foto su Facebook, un filmato su Youtube… Non è questa stupida illusione di notorietà a spingerlo oltre i confini del piccolo pianeta Terra che si ostina a girare sempre nello stesso senso, senza ambizioni.  Bisogna pensare molto più in grande! Erostrato è tornato per realizzare il progetto finale, e voi sarete dei privilegiati, perché ha deciso di cominciare proprio da qui, da voi, da quel pittore che si ostina a dipingere accanto a lui, imperterrito…

E’ solo il delirio di un pazzo o in fondo è vero che la Fama, quella autentica, è un bisogno irrinunciabile dell’uomo?

Orario spettacoli: dal martedì al sabato ore 21.00 – domenica ore 17.00 – lunedì riposo

(lo spettacolo dura circa un’ora)

prezzo biglietto: € 9/12 – 24 e 25 ottobre FESTA DEL TEATRO prezzo unico €4

info e prenotazioni: 02 86454545

TEATRO LITTA – Corso Magenta, 24

www.teatrolitta.it