Tales from a town called Blackburn

BLACKBURN Attraverso memorie e riflessioni, le storie associate a tre edifici abbandonati e alle loro controparti moderne sono utilizzate per osservare ciò che unisce e divide le persone di questa città industriale del nord dell’Inghilterra. Dalla Brexit alla questione etnica, dall’industria all’invecchiamento, a volte divertente, a volte toccante, sempre coinvolgente. Un documentario di 15 minuti commissionato dall’Arts Council e diretto dal premiato regista londinese Liam Saint-Pierre (originario di Blackburn).

eleonora.tricarico

PALERMO “Se è vero quando si dice che non c’è due senza tre, allora non potevo che tornare a parlarvi, ancora una volta, di una città che mi ha rubato il cuore. Mi rivesto da CCTraveller e parto, o meglio, riparto: dopo due mete toscane – Prato e Pistoia – stavolta non salgo per lo stivale ma scendo giù giù e attraverso il mare, direzione l’isola che c’è ed è quella delle meraviglie. Ebbene sì, il mio racconto questa volta parte dal tacco per rimanere al Sud, un Sud che splende e brilla sempre di più.” – Ecco la storia della nostra travel blogger Eleonora Tricarico! #CCTravellers2018

Una cartolina di Valentina Aufiero

ITALIA, estate 2018. Appena tornati da qualche giorno off-line e on-travel, la prima cosa che vogliamo fare è inviarvi un po’ di cartoline dal nostro Mar Mediterraneo. O meglio, vogliamo condividere con voi il progetto di un collettivo creativo con base a Pozzallo (Ragusa, Sicilia) che quest’estate ha guardato al largo delle nostre coste e immaginato che altre persone volessero sostenere chi salva vite umane. In questo articolo, vi raccontiamo l’idea e l’azione collaborativa dietro l’hashtag #soloincartolina e invitiamo tutti a partecipare! Caro Ministro dell’Interno, Caro Governo Italiano, Caro Parlamento Europeo: saluti e baci dall’Italia.

The Tables by Jon Bunning

NEW YORK Uno sguardo alla potente connessione tra un paio di tavoli da ping pong all’aperto, nel cuore di New York City, e l’improbabile gruppo di persone che questi hanno riunito, da senzatetto a banchieri d’investimenti a membri di qualche gang. Pioggia o sole, loro saranno lì. A “i tavoli” (The Tables). Un bellissimo documentario di 15 minuti firmato da Jon Bunning, filmmaker e art director di base a Brooklyn, NY. Guarda qui il cortometraggio!