CCTour with USE-IT Prato | WORKSHOP to map and share stories

#CCTourUSEitPrato Instagram Workshop 9 Nov 2017 post cover
#CCTourUSEitPrato

PRATO, 9 Novembre 2017

Qui tutte le storie condivise su Instagram dai partecipanti al CCTour with USE-IT Prato | WORKSHOP to map and share stories. Un laboratorio di storytelling per la promozione del territorio, parte dell’evento gratuito “Prato Glocal: un giorno per esplorare e raccontare la città al mondo!” – promosso dal Comune di Prato in ambito del progetto “Spirit Youth” co-finanziato dall’Unione Europea. A cura di CCT-SeeCity & CUT – Circuito Urbano Temporaneo con la partecipazione di USE-IT Prato + Visit Prato + Igers Prato & Igers Pistoia + Officina Giovani & Spazio Quilombo + Città di Prato!

“CCTour” è un format di CCT-SeeCity e significa “Creative Cultural Tour”.

GRAZIE di cuore a tutti i partecipanti! :)

Grazie di cuore agli studenti del Liceo Copernico di Prato (4° GS – Scientifico) e alla loro Professoressa di Storia dell’Arte Rosalba Cacciatore. E grazie di cuore a tutti gli altri iscritti (alcuni ci hanno raggiunto persino da altre città della Toscana!): Andrea Del BonoDiana OnyshchenkoFrancesca GiagnorioLaura LavoriniMargot ModonesiMatia Giuntini, Rossella SantoroSilvia Ammendola.

#CCTourUSEitPrato


www.instagram.com/explore/tags/cctouruseitprato/

NOTA: i partecipanti al Workshop senza un account Instagram pubblico hanno condiviso le loro storie attraverso l’account di CUT – Circuito Urbano Temporaeno.








 

#Prato è come una Cinquecento: va sempre di moda! #CCTourUSEITPrato by @guidomartels

Un post condiviso da Stefania Rinaldi (@stefaniarinaldi1181) in data:



 

#PRATO, Via Ricasoli 26, @libreriagori_prato. Esiste a Prato, per fortuna, una piccola libreria indipendente a gestione familiare. La qualità essenziale di questo luogo è il suo profondo legame con il contesto in cui opera, ovvero il centro storico della città di Prato. Qui si dà una voce a quelle realtà culturali ed editoriali autoctone per le quali sennò non ci sarebbe spazio. Vengono così promossi specifici libri sulla storia dell’arte locale (si vendono i libri della Claudio Martini Edizioni) e libri di scrittori pratesi, tra cui i libri di Lindice. La loro selezione manifesta non solo una consapevolezza critica nel campo librario, ma anche nell’ambito puramente civico, in quanto abitanti del centro, cercando di non abbandonare l’antico nucleo medievale pratese. #CCTourUSEitPrato

Un post condiviso da Margot Modonesi (@contemporera) in data:




 

#Workshop #PRATO, Piazza San Francesco – Piazza delle Carceri Fotografa e chiedi, La scritta di un piccolo negozietto all’angolo della strada riesce a trasmetterci lo spirito con cui visitare la città, centro di cultura e svago per tutti. Ogni luogo di Prato infatti non si limita ad essere visitato, ma anche vissuto! Le grandi piazze non ospitano soltanto i monumenti più rappresentativi del centro storico, ma si identificano anche come luoghi di ritrovo per bambini, che giocano al ritorno da scuola, e ragazzi, che dopo un’intera giornata sui libri, scelgono di trascorrere serate alternative nei locali più frequentati della città. Cultura che diventa quotidianità. #CCTourUSEitPrato

Un post condiviso da cutcircuitourbanotemporaneo (@cut_circuitourbanotemporaneo) in data:







 

#Workshop #PRATO Questo scorcio di prato, in una piazzetta vicino a piazza San Marco, mi ha aiutato e vi può aiutare a riflettere su ciò che siamo e ciò che facciamo #CCTourUSEITPrato

Un post condiviso da cutcircuitourbanotemporaneo (@cut_circuitourbanotemporaneo) in data:



 

#Workshop #Repost @niccolo.corvino Think red! #PRATO Piazza San Marco #CCTourUSEitPrato

Un post condiviso da cutcircuitourbanotemporaneo (@cut_circuitourbanotemporaneo) in data:






 

#Workshop #Repost @cristinaa_ilie #Prato,Piazza San Francesco Prato,a little city but with a wide culture. Vivacity and art characterise this Tuscan city. Hospitality,integration and sharing enrich Prato’s people. It’s a city all to discover. For example let’s take Piazza San Francesco: despite its history, it’s a place lived by young people who make it alive.What about you?Don’t you want to discover this city too? ☀️🏞#CCTourUSEitPrato @cctseecity @igersitalia #alternanzascuolalavoro #cutcircuitourbanotemporaneo #USEitPrato #CCTourUSEITPrato #SeeCity #VisitPrato #IgersPrato. #igerstuscany #ig_pistoia @CCTseeCity @igerstoscana @USEitPrato @cut_circuitourbanotemporaneo@CittaDiPrato @visitprato

Un post condiviso da cutcircuitourbanotemporaneo (@cut_circuitourbanotemporaneo) in data:


 

Legenda dice che per Federico II fu fatta una profezia:egli sarebbe deceduto in un posto contenente la parola “fiore”.Per questo Federico evito entrare a Firenze e costruì castello a Prato. ///Легенда гласит что императору Федерико была предсказана смерть в городе, название которого значит “цветок”. Именно поэтому он построил замок в пригороде Флоренции и никогда ее не посещал. #prato #castello #castellodelimperatore #legenda #storia #toscana #прато #замок #крепость #император #легенда #история #архитктура #workshop #cut_circuitiurbanotemporaneo #CCTourUSEitPrato #USEitPrato #visitprato #visitpratotoscana

Un post condiviso da #гидфлоренции #guide #гид (@dia_ony) in data:


#CCTourUSEitPrato Instagram Workshop 9 Nov 2017 post cover

E se ancora non sapete cosa sia USE-IT Prato… scaricatevi subito (dal portale del network europeo) la mappa gratuita e aggiornata sulla città, fatta dai locali e non commerciale, e seguite il progetto sui social: Facebook | Instagram. 😉